NEWS

NUMERI E CURIOSITA’ SUL GIRONE D

Una formazione stagionale del Balconevisi (Foto Pirro)

Quarto appuntamento con una prima analisi della stagione di CALCIO MAGGIORE, in attesa di poter tornare in campo per raccontarvi le ultime 4 giornate della regular season e tutta la corsa verso il titolo 2019-’20. Oggi scendiamo in Lega Ama per occuparci del girone “D”, dove la lotta per la promozione diretta sembra ormai ristretta a 4 squadre (Balconevisi, Mastromarco, Pinocchio e Fiano in ordine di classifica), mentre per i play-off possiamo considerare ancora anche Virtus Tavarnelle e Lisera. Solo la matematica, invece, tiene accesa ancora un flebile fiammella di speranza per l’Atletico Brusciana.

Un gruppo stagionale del Fiano (Foto Pirro)

Tra queste, la capolista Balconevisi può vantare il maggior numero di successi consecutivi (8 a cavallo tra la fine del girone di andata e l’inizio di quello di ritorno) e il miglior bottino esterno (16 punti), ma la squadra che ha totalizzato più risultati utili consecutivi è il Fiano. I certaldesi, infatti, sono rimasti imbattuti per le prime 11 giornate con 6 vittorie e 5 pareggi. Bruschetti e compagni, tra l’altro sono anche una delle uniche due squadre ancora imbattute tra le mura amiche: 7 successi e 4 nulla di fatto i risultati totalizzati alla “Fedi Arena”. L’altra formazione a non aver ancora mai perso sul campo amico è invece il Mastromarco, che sul sintetico di Monteboro ha collezionato ben 8 vittorie e 2 pari. I due team detengono poi un altro record a testa. Il Mastromarco è infatti la compagine più prolifica del girone con 44 reti fatte (più di 2 gol di media a partita), mentre i soli 17 gol incassati (0,85 di media a gara) fanno del Fiano la retroguardia meno perforata.

L’Atletico Brusciana prima di un match stagionale (Foto Pirro)

Veniamo adesso ad un po’ di curiosità come il record di pareggi della Lamanense, che con 8 incontri terminati con il segno ‘ics’ è la squadra ad aver totalizzato il maggior numero di pari. Con 30 reti all’attivo ed altrettante al passivo, poi, Atletico Brusciana e Marcignana hanno entrambe la differenza reti ‘0’ esattamente con lo stesso bilancio di gol fatti e subiti. Infine, la partita più ricca di reti è stata quella tra Virtus Tavarnelle e Casenuove Empoli, terminata addirittura 9-1 per i gialloblù di mister Sansini, che con questo exploit hanno fin qui ottenuto anche il successo con lo scarto più ampio. Due squadre, poi, si sono distinte in particolar modo per aver mandato in rete il maggior numero di giocatori: il primato spetta allo United, che ha raggiunto il bottino di 23 centri con 15 diversi tesserati, appena uno in più però della Casa Culturale Pinocchio che ne ha impiegati 14 per raggiungere ‘quota 39’.

 

Franco “FB7” Benvenuti, bomber del Balconevisi (Foto presa dal profilo Fb della squadra rossoblù)

Passiamo adesso ad un po’ di individualità partendo da un top-player che ormai è abituato a stazionare nelle parti alte della classifica marcatori. Stiamo parlando di Franco “FB7” Benvenuti che, pur saltando diverse partite, ha già raggiunto la doppia cifra anche quest’anno. Per la precisione sono 12 i suoi gol, 10 in meno rispetto all’exploit dello scorso anno (22 a fine campionato), ma in linea con i 15 messi a referto nel 2017-’18.

 

 

 

 

Daniele Gentili del Lisera, attuale capocannoniere del girone (Foto Benedetta Ruffoli)

A comandare per il momento tra i migliori realizzatori, però, è l’attaccante del Lisera Daniele Gentili, autore fin qui di 13 reti. Dotato di una facilità di calcio disarmante ha anche un’ottima visione di gioco ed una buona intelligenza tattica. Doti che ne hanno fatto il vero e proprio trascinatore della banda di mister Maestrini, che proverà fino all’ultimo a lottare per un sogno chiamato play-off.

 

 

 

 

Lapo Chiostrini del Virtus Tavarnelle (Foto presa dal profilo Fb dei gialloblù)

Tra le conferme di questa stagione vanno annoverati sicuramente anche Emiliano Tarabusi del Mastromarco e Lapo Chiostrini del Virtus Tavarnelle, entrambi arrivati a quota 10 centri. Il primo è un attaccante esperto, che alla soglia dei 50 anni continua a fare la differenza quando scende in campo. Un vero e proprio uomo da area di rigore con alle spalle tante esperienze anche nell’Elite del nostro CALCIO MAGGIORE. L’altro, invece, è un attaccante esterno decisamente più giovane che fa della progressione la sua maggior qualità. Dopo i soli 3 gol messi a segno nel 2017-’18, il gialloblù ha già eguagliato il bottino dello scorso anno, che per ora rappresenta il suo record personale.

La gioia del Pinocchio dopo un gol (Foto Pisiu)

Tra le novità, invece, vogliamo sottolineare le prestazioni di due giocatori. Il primo è Mirko Purpura, miglior realizzatore del Fiano con 8 reti, che come tutto il team certaldese è stata una piacevole sorpresa. Ad inizio stagione, infatti, si sapeva poco del nuovo corso biancoviola, che con il passare delle giornate si è però rivelato davvero un bel progetto. Per lui si tratta della miglior stagione dal punto di vista realizzativo. L’altro giocatore su cui vogliamo porre i riflettori è invece Diego Lotti della Casa Culturale Pinocchio, autore fin qui di 6 reti di cui diversi decisivi per portare a casa l’intera posta in palio. Proprio la pesantezza dei propri squilli è una delle caratteristiche fondamentali del centrocampista giallorosso, che insieme a tutta la truppa di mister Dinice può davvero provare a togliersi la soddisfazione di centrare un posto nei play-off.

Leave a Reply

Portale di calcio amatoriale ideato e realizzato da Giuseppe Carriero, proprietario del dominio CRRGPP65T03A001S Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: