NEWS

IL CASTELFIORENTINO RITROVA I DUE PUNTI

CASTELFIORENTINO – MARTIGNANA 7-0 (Doppio Fabione, doppio Mitra, Brucia, Sbrilli, Benedettino)

Ritorna alla vittoria il Castelfiorentino dopo le due sconfitte consecutive maturate con Scalese e Ferruzza. A farne le spese il Martignana che deve subire la bellezza di 7 gol dalla compagine allenata da Fulignati.
Si gioca sul sussidiario castellano davanti ad una 50ina di spettatori. Il divario in classifica tra le due squadre é notevole ma nei primi venti minuti di gioco non sembrerebbe che i punti che dividono Castellfiorentino e Martignana siano così tanti. I gialloneri allenati da Scardigli infatti si dispongono sul terreno di gioco in maniera molto ermetica, difesa bassa e poco spazio alle offensive castellane. Tra l’altro gli ospiti devono fare a meno per infortuni e squalifiche di Pagni, Scarselli e Paolini.

Ma dal 20° in poi cambia tutta la musica. Ucy colleziona il secondo cartellino giallo e lascia i suoi in dieci e naturalmente le dinamiche e gli spazi a disposizione del Castelfiorentino diventano più appetibili. Un Castelfiorentino che comunque approccia la gara in maniera caparbia e “arrabbiata”. La grinta che mostrano gli undici azzurri in campo é palpabile.

E quindi comincia la sagra del gol. Apre le marcature Brucia a seguito di un’azione d’angolo. L’attaccante di casa ben appostato sul secondo palo é bravo ad infilare Zotta per l’uno a zero. Il raddoppio invece é opera di Fabione Bartolotti. Bella l’azione che coinvolge Mitra e Posarelli, il quale inventa un preziosissimo assist per il centravanti ex Gavena il quale non perdona.

Il 2 a 0 é il risultato con il quale le due squadre fanno rientro negli spogliatoi per il break di metà gara. Alla ripresa delle ostilità arriva anche il 3 a 0. Un’azione che secondo gli ospiti sarebbe stata viziata da un’irregolarità in area castellana non presa in considerazione dal direttore di gara. Dalla ripartenza poi Mitra con un missile di rara potenza riesce a mettere alle spalle di Zotta.

Molto probabilmente il Martignana dopo questo episodio molla un po’ la presa favorendo ulteriormente la carica dei padroni di casa che andranno al bersaglio per altre 4 volte con Fabione, Sbrilli con un tiro dalla distanza, Benedettino e ancora Mitra.
Con questa vittoria il Castelfiorentino allunga ulteriormente il passo al cospetto della Ferruzza che osserva in questa ottava giornata il turno di riposo.

Queste le parole di Andrea Fulignati nel post partita:

Venivamo da una sconfitta pesante, nel risultato e non solo. C’era necessità di ricompattarci moralmente e di ritrovare fiducia nei nostri mezzi. Noi siamo una squadra molto giovane e il rischio di abbattersi é alto. Invece questi ragazzi hanno dimostrato carattere e rabbia. Sono entrati in campo determinati e decisi a portare a casa la vittoria. É vero che i primi 20 minuti, fino a quando i nostri avversari hanno giocato in undici abbiamo faticato perché chiudevano bene ogni spazio. Ma il Castelfiorentino di stasera era determinato e disposto a qualsiasi sacrificio. Una vittoria importante.

 

Leave a Reply

Portale di calcio amatoriale ideato e realizzato da Giuseppe Carriero, proprietario del dominio CRRGPP65T03A001S Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: