NEWS, SERIE A

GIRONE B, I COMMENTI DELLA 5a GIORNATA

REAL ISOLA – ROSSELLI 3-3 (Taddei, Guardini, Baldasserini / 2 Maccari, Samb)

Le impressioni di Filippo “General” Martini (Real Isola):

Continuiamo ad essere troppo altalenanti. Dopo una grande prestazione come quella in coppa col Ponzano, dove onestamente ci ha detto proprio male, con il Rosselli siamo andati malissimo. Soprattutto stiamo subendo troppo: abbiamo già preso 7 gol quando nelle ultime stagioni al massimo ne subivamo 13. Forse, in maniera inconscia, sta cominciano a manifestarsi nei ragazzi un po’ di appagamento perché, onestamente, una squadra senza mordente come siamo in questo momento io non me la ricordo. Neanche nel primo dei miei 5 anni in panchina, quando c’erano tante novità, siamo partiti così male. Non tanto per i punti, ma per l’atteggiamento che ha avuto la squadra nella gare con le squadre sulla carta inferiori. Se continuiamo così rischiamo anche di rimanere fuori dalle cinque.

Tornando alla partita siamo andati sotto con un’azione un po’ casuale e in un momento in cui emotivamente siamo fragili, abbiamo accusato il colpo. Tuttavia eravamo riusciti a riprenderla, ma una volta in vantaggio non possiamo farci pareggiare subito dopo 2 minuti. Poi, abbiamo anche concesso il 3-2 per una incredibile leggerezza difensiva. Alla fine, comunque, anche se sotto di una rete e di un uomo per l’espulsione di Sardelli per doppia ammonizione, siamo riusciti a pareggiare con una gran punizione dai 35 metri di Baldasserini. Nonostante questo, però, nel recupero siamo riusciti a concedere un’altra imbucata per un altro nostro banale errore in difesa.

In questo momento siamo lontani parenti dell’Isola dell’anno scorso e a questo giro, per come è arrivato, possiamo anche ritenerci soddisfatti del punto perché dal punto di vista della prestazione siamo andati malissimo. Complimenti al Rosselli, che nonostante diverse assenze pesanti ha fatto la sua partita, meritando probabilmente anche più di quanto raccolto.

E adesso il commento di Alberto Banti del Rosselli

Indubbiamente c’è un po’ di rimpianto per la vittoria sfumata proprio nei minuti di recupero, ma sono pienamente contento della prestazione dei ragazzi. Come aveva già dimostrato nelle ultime uscite, infatti, la squadra sta crescendo un po’ alla volta. Soprattutto durante la settimana i ragazzi mi seguono e poi riportano in partita quanto proviamo durante gli allenamenti, quindi da questo punto di vista le progressioni sono evidenti. Sono convinto che se continuiamo su questa strada arriveranno presto anche le soddisfazioni.

Per quanto riguarda nello specifico la partita di San Donato con l’Isola è stata interpretata bene dai ragazzi, che si sono applicato molto anche in fase di non possesso palla. Peccato soltanto per il finale perché nell’azione prima di subire il definitivo 3-3 avevamo avuto l’occasione di chiudere il confronto sul 4-2 con una bella verticalizzazione in area per Chadoqui, che è però arrivato stanco sul pallone e non è riuscito a sfruttare la ghiotta occasione. Poi, nell’occasione della punizione da cui è nato il 3-3 c’è doppio rammarico perché a mio giudizio il fallo è stato inventato dal direttore di gara, che nella stessa azione aveva invece sorvolato su tre interventi fallosi ai nostri danni.

Comunque ricordiamo che abbiamo giocato contro una delle più forti squadre dell’intero panorama amatoriale e, quindi, ci può stare anche il pareggio. Poi, come detto in apertura, sono particolarmente contento per la prestazione collettiva della squadra, che sta dimostrando importanti progressi partita dopo partita.

LAZZERETTO – LA SERRA 0-0

Il commento di Francesco “Ragno” Guazzini (Lazzeretto):

La partita l’abbiamo fatta noi, creando anche diversi presupposti per segnare ma ci è mancato un po’ di lucidità e ‘cattiveria’ al momento di concludere. In un girone molto livellato come il nostro quando trovi squadre che si chiudono bene o riesce a sbloccarle subito le partite o altrimenti diventano inevitabilmente complicate. Sicuramente, però, per vincerle certe gare bisogna anche volerlo e questo, forse, a noi oggi ci è mancato.

Tra le note positive va segnalato anche il ritorno di Guasti dopo un brutto infortunio, che per esperienza e qualità rappresenta sicuramente un valore aggiunto per noi. Peccato, poi, nel finale per la rete annullata a Bozzi per fuorigioco, veramente di poco se c’era. In ogni modo la squadra c’è ed anche se è dura, dipenderà tutto da noi. Adesso, intanto, dobbiamo preparare al meglio la sfida ai campioni del Real Isola della prossima giornata.

Leggiamo il parare di Alessio Del Bravo (La Serra):

Un altro buon punto e stavolta sono ancora più contento di quello della scorsa settimana contro il Rosselli. Rispetto a quella gara, infatti, oggi la squadra mi è piaciuta per atteggiamento ed attenzione tattica. Il Lazzeretto a fatto la partita con un bel giro palla, ma noi li abbiamo affrontati con le nostre armi, che sono le ripartenze. A livello difensivo, infatti, nella prima frazione abbiamo concesso soltanto due tiri da fuori sugli sviluppi di altrettanti corner, che Morelli ha comunque controllato bene.

Noi non abbiamo creato tanto, ma li abbiamo comunque tenuti in apprensione, soprattutto nella ripresa quando in avvio potevamo sfruttare meglio un’occasione con Matteo Testi. Negli ultimi 7/8 minuti, poi, c’è stato questo gol annullato a Bozzi per fuorigioco, che se c’era era veramente millimetrico. Poi, però, nel finale anche noi ci siamo resi pericolosi con un diagonale di Iuri Cannizzaro, che Biscardi ha tolto letteralmente dalla porta.

Mi piace rimarcare, poi, come ancora una volta siamo riusciti a non prendere gol. E’ vero che ci sarebbe potuta essere la rete di Bozzi, ma sarebbe stata frutto di un’azione un po’ particolare dove un nostro giocatore era rimasto a terra dopo uno scontro con la testa con un avversario, facendoci rimanere quindi un po’ scoperti con centrocampo e difesa.

BASSA 2001 – F.C. CAPRAIA 2-2 (Venturini, Viti / Doppio Neri)

Partiamo con le considerazioni di Daniele Scannerini (Bassa 2001):

E’ vero che è arrivato il primo punto della stagione, ma oggi ne abbiamo davvero persi due. A livello di occasioni, infatti, ne abbiamo avute decisamente di più, ma ci è mancato il giusto cinismo sotto porta. Troppi gli errori. In avvio abbiamo provato a cambiare qualcosa rispetto alle precedenti uscite, ma col 4-4-2 stavamo soffrendo troppo quindi siamo passati a tre punti

Peccato per i primi due gol subiti, che sono venuti si su due buone azioni manovrate loro, ma aiutati da due nostri errori di posizionamento. Comunque, dopo l0 0-1 abbiamo avuta una buona reazione e siamo riusciti a pareggiare con Venturini con un bel colpo di testa su un cross dalla destra, poi siamo andati vicinissimo al vantaggio con Bucalossi e invece a fine primo tempo abbiamo incassato il secondo gol. Nella ripresa, però, come detto abbiamo costruito tantissime occasioni e ci sono stati negati anche due rigori su Venturini, oltre a un “miracolo” del loro portiere nei minuti finali. Comunque, alla fine, per lo meno siamo riusciti a pareggiarla con Viti.

La squadra comunque ha corso tanto, si è impegnata e ha mostrato buoni segnali di risveglio ma dobbiamo ancora lavorare tanto, soprattutto per non sprecare ogni volta tutte le occasioni che creiamo.

 

Dall’altra parte ecco le parole del D.A.U. capraino Massimiliano Simoncini:

Siamo finalmente riusciti a smuovere la classifica, ma chiaramente ero più contento si ci fossimo riusciti solo noi. Alla luce dell’incontro il risultato di parità può anche essere giusto, ma essendo andati sempre in vantaggio noi, un po’ di rammarico c’è. Soprattutto dispiace fare sacrifici tutta la settimana, venire a giocare di domenica mattina e vedersi arbitrare da un direttore di gara costantemente lontano dall’azione. Il loro gol del definitivo 2-2 è arrivato con una posizione di fuorigioco talmente evidente che onestamente ho provato imbarazzo .

Poi chiaramente dopo la partita si è un po’ innervosita con i cartellini che hanno cominciato a fioccare da una parte e dall’altra. In ogni modo prendiamo questo punto che testimonia ulteriormente la crescita di questa squadra, ma qualcosina in più potevamo sicuramente fare, a livello di gestione della partita, dato che ci siamo sempre fatti raggiungere. Tra le altre oggi ottima prestazione del nostro giovane attaccante classe 2001 Neri, autore di una splendida doppietta, oltre che di 3 dei nostri 4 gol stagionali. Ha tutte le doti per poter far bene.

 

CASA CULTURALE – STRETTOIO Lunedì 21 alle 21.15 a S. Miniato Basso
LE CERBAIE – PONZANO ECOL. Lunedì 21 alle 21.30 a Stabbia
FIBBIANA – CORAZZANO Lunedì 21 alle 21 al “Graziani” di Montelupo

 

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: