NEWS

QUADRANGOLARE DI LUSSO IN CASA FERRUZZA

Il Bertini ormai é diventato un appuntamento imperdibile. Lo spessore che racchiude il torneo pre campionato organizzato dalla Ferruzza in memoria di Ilio, indimenticata figura e dirigente bianconero tra i fondatori della società fucecchiese. Il torneo é giunto ormai alla 16a edizione vede anche quest’anno affrontarsi squadre di assoluto livello. Il quadrangolare come sempre sarà spalmato sui 2 week-end che precedono il fischio iniziale del torneo Maggiore. In campo sarà possibile ammirare team da Champions League, basti pensare ai 5 scudetti che negli ultimi 6 anni hanno portato a casa Isola e Ferruzza, oltre alle garanzie che offrono due importanti società come Casotti e Ponte a Elsa entrambe in crescita esponenziale.

I padroni di casa, ovviamente, rinforzati quanto basta per tornare alla carica del

Il LOCO , Mauro Parentini

titolo che si sono scuciti di dosso lo scorso maggio, sono carichi e pronti a tornare più protagonisti e competitivi di prima. C’é curiosità per tifosi e addetti ai lavori per vedere all’opera AC7, Alessandro Ciambotti, forse il colpo di mercato più importante di questa stagione insieme a Salvadori dell’Isola. Ma oltre all’ex attaccante del Gavena é tanta la curiosità e l’attesa intorno a Bendo in cerca di riscatto dopo l’infortunio e dopo una stagione non proprio felice in terra cerretese. Ma anche molta curiosità per vedere all’opera il nuovo centrale difensivo Botrini dal quale i tifosi si aspettano tanto. Inoltre sarà interessante ammirare le gesta di Federico Pagni in mezzo al campo, oltre che a prendere conferma della qualità dell’estremo difensore Moroni, ex Botteghe che va rendere il reparto una fortezza vera e propria. Il tutto condito con la ciliegina Beppe Scalia, sicuramente un innesto strategico che va tradotto al di la delle conosciutissime capacità e abilità tecniche che l’ex difensore dell’Isola é in grado di garantire.

Insomma la compagine bianconera é carica, così come ci dicono essere il suo tecnico. Il Loco in questi giorni é alle prese con le prove, esperimenti, trasformazioni, esercizi e quant’altro in grado di rendergli più chiare possibili le idee circa moduli, tattiche e approccio. Sappiamo che il tecnico fucecchiese vuole mixare a dovere tutti gli aspetti e rendere semplice quanto efficace il compito dei suoi ragazzi.

Pippo Martini, tecnico dei campioni carica dell’Isola

Ma se c’é attesa per vedere la Ferruzza non può essere diversamente per quanto riguarda i campioni in carica dell’Isola. Dopo il bellissimo trionfo del Castellani di 114 giorni fa, tra applausi e riconoscimenti di valore, Pippo Martini e il suo staff si ripresentano per replicare. Il terzo titolo ha dato ancora più forza ai gialloblù che hanno operato sul mercato in maniera molto oculata cercando di spalmare il nuovo su tutti i reparti. Si attende di vedere all’opera Lorenzo Martini tra i pali che avrà la fortuna di condividere lo spogliatoio con il più grande, forse, portiere che il Calcio Maggiore abbia mai avuto l’onore di ospitare, il Ragno Nero, Emiliano Tani. E se in porta le garanzie diventano blindate non si scherza neanche negli altri reparti dove ci saranno da ammirare Calamai, giovane promessa da Santa Croce, Luciano Sacco da Gavena, bomber Reda direttamente da Corazzano e poi un altro dei colpi più importanti del mercato 2019, Giovanni Salvadori, classe ed estro da vendere. Per lui parla una stagione strepitosa in quel di Casotti Pieve a Ripoli.

Casotti che si presenta al torneo, intanto priva della sua stella ma sicuramente ricca di ambizioni e forte di quella tenacia e voglia che ha messo in mostra nelle due esaltanti stagioni che le hanno permesso di raggiungere la massima serie. La novità più importante é quella tecnica, dopo l’addio di Trusco Matarrese in panchina siede una coppia importante, Damiano Berni e “Kimbo” Maruizio Buti che ha lasciato Le Botteghe dopo una vita e soprattutto dopo essersi tolto diverse soddisfazioni. C’é curiosità chiaramente intorno a questa coppia ma l’esperienza che hanno maturato e la conoscenza della categoria saranno in grado di sostenere i due tecnici che hanno a disposizione un team di tutto rispetto. Il Casotti eliminato solo ai rigori dai campioni dell’Isola é reduce da un campionato straordinario e l’intento é quello di migliorare le performance passate. E per questo lo staff ripone le sue aspettative e fiducia sul vecchi nucleo e sugli importanti acquisti che sono arrivati per rendere ancora più competitiva la rosa, e tra i nomi in primo pano da osservare con particolare attenzione troviamo i nuovi Vallesie e Caponi, entrambi provenienti dal Ponte a Cappiano, Sassi che fino allo scorso anno ha giocato nel comitato di Pontedera e poi un ex sferruzzino di lusso, ovvero Milazzo che andrà a fornire il suo prezioso contributo in un’altra squadra dalle trasparenti ambizioni.

E poi ci sono i caricatissimi ragazzi del Ponte a Elsa, i neopromossi in cadetteria vogliono dare continuità al progetto che li ha portati appunto a raggiungere una promozione importante. Ormai la Lega Ama non é più il materassino di una volta e vincere la categoria é già un’impresa   e mister Stilista Martini che ci era già andato vicino diverse volte ha centrato l’obiettivo grazie ad un team e un gruppo di ragazzi dalle elevate qualità. Un gruppo che in pratica si ripropone in toto anche se ha persoun paio di pedine come Ricci e Ferraresi ma ha sicuramente fatto un grande “acquisto” riuscendo a trattenere Corucci, indubbiamente talento di categoria superiore e non a caso corteggiato da club di alto livello. e qui l’opera importante del tecnico é servita a convincere il centrocampista a fare parte del team che forse punta al doppio salto di qualità. Ecco perché sarà interessante ammirare i biancorossi all’opera con compagini della massima serie come Ferruzza, Isola e Casotti.

E ora la parola al campo con il programma della prima giornata:

ORE 15,00 A.C. Ferruzza – Ponte a Elsa

ORE 16,00 Real Isola – Casotti Pieve a Ripoli

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: