NEWS

SI RIPARTE, A GAVENA E’ GIA’ CALCIO VERO

E’ il Memorial Cometa, arrivato alla sua 5a edizione, ad aprire le danze dei vari    tornei pre campionato che fanno da anticamera alla stagione Maggiore. E come ormai accade da diversi anni a questa parte, i tornei e le manifestazioni che arricchiscono questo periodo di attesa sono di altissimo livello.

In quel di Gavena per ricordare l’amico Samuele si sfideranno tre Big del nostro calcio. Tre gare tutte da gustare, non solo per il prestigio che offe ormai il Torneo ma anche per la tanta curiosità che aleggia intorno alle tre compagini  che per diversi motivi si sono rinnovate e  affronteranno la prossima stagione cariche di obiettivi.

Tanta curiosità intanto intorno al nuovo Gavena, la società più blasonata del nostro territorio e la più titolata. I biancazzurri conoscono una nuova genesi, dopo le vicissitudini societarie, ormai alle spalle, sulla Provinciale Pisana  si pensa esclusivamente al campo, al gioco e a riconquistare, anzi a consolidare blasone e storia. Le garanzie non mancano, a cominciare da quella più assoluta rappresentata dal trainer, da quel tecnico che ha vinto tutto ciò che c’è da vincere e che proprio in quel di Gavena ha sollevato l’ultimo prestigioso trofeo meno di 24 mesi or sono. La società é più compatta che mai e se l’affidabilità del timoniere Alano non si discute, non é da discutere neanche il  parco giocatori che con grande entusiasmo si appresta ad affrontare questa impegnativa avventura.

E da un’avventura all’altra, quella che riguarda il Bassa 2001 e più specificatamente Daniele Scannerini, da questa stagione alla guida dei biancoverdi. Le aspettative della società sono elevate nei confronti dell’ex capitano, che ci dicono essere carico a mille per questo suo nuovo ruolo, e la fiducia incondizionata posta nei suoi confronti  ha dato linfa a tutto l’ambiente che si é ringiovanito. Tanti i volti nuovi e soprattutto freschi. A cominciare dai due portieri che andranno ad imparare dal mito Ema  Milani e soprattutto a portare il loro know how, e stiamo parlando dei promettenti  Raspanti Niccolò e De Luca Antonio. Tanta curiosità c’é anche intorno ad Alberto Santini, centrocampista dii qualità e quantità. E a questi aggiungiamo altri nomi che faranno parlare sicuramente di se, come i gemelli Venturini e Giulio Ciambotti, cugino d’arte.

E poi a dare spessore ed esperienza avremo il pacere di continuare ad ammirare le gesta di Marco Bucalossi, di   Daniele Mantellassi prelevato al Martignana e di un altro grande “acquisto”, ovvero Lorenzo Polini, uno dei centrocampisti visti nell’ultimo decennio in grado di interpretare il ruolo in mediana come pochi.
Insomma, un Bassa molto più verde che bianco e dal quale società e tifosi si aspettano davvero tanto.

Infine i biancorossi di Cerbaia, allenati da una vecchia conoscenza di Calcio Ui ma soprattutto del Bassa. Infatti alla guida della società di Lamporecchio, che disputerà la terza categoria, c’é Federico Magrini, indiscussa bandiera biancoverde.
Non conosciamo caratteristiche e qualità della squadra che in passato ha disputato anche qualche torneo Maggiore ma il solo fatto che al timone troviamo un tecnico come Federico rappresenta sicuramente una garanzia inattaccabile.

A questo punto aspettiamo il campo e che il divertimento e la sportività, come sempre, la facciano da padroni.

Ecco il calendario delle gare in programma:

 

ORE 15,00  Gavena 1972 – Cerbaia Calcio

ORE 15,50 ASD Bassa 2001 – Perdente 1a gara

ORE 17,00 ASD Bassa 2001 – Vincente 1a gara

 

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: