NEWS

GAVENA, LA LEGGENDA CONTINUA

Siamo ripartiti, il Gavena é una famiglia e con lo spirito che ci ha sempre accompagnati vogliamo ricominciare un nuovo cammino.

Sono le parole di Paolo Bartolozzi,  presidente del Gavena 1972. Un presidente che sin dai primi momenti in cui si é insediato ha palesato entusiasmo, grinta, carattere e   voglia di riscatto. Si, riscatto perché per lui il Gavena ha rappresentato tanto, al Gavena ha dato tanto, ha ottenuto tanto e non riusciva a vedere il suo Gavena lontano da valori, e contesti sportivi diversi da quelli che ne hanno fatto una leggenda del calcio Maggiore.

Fino a prova contraria la società della Provinciale Pisana rimane la più titolata, la più blasonata e la più rappresentativa a livello nazionale. I 9 titoli provinciali sono l’anticamera della testimonianza a livello locale, il resto é spalmato lungo lo stivale tricolore.

Siamo a Cecina, questa la località scelta dalla società per fare la presentazione ufficiale della rosa e di tutto lo staff che parteciperà alla stagione 2019/2020.

L’UISP PREMIA IL GRANDE MARIO CECCATELLI
E’ lui il dirigente più anziano della storia Maggiore

E’ un motivo dal sapore romantico che ha spinto i dirigenti biancazzurri ad organizzare una serata così importante a 79,4 km di distanza dalla sede Cerretese.

Nella splendida località marina della provincia di Livorno é ora di stanza Mario Ceccatelli, un pezzo di storia di questa gloriosa società. Storico custode non solo degli spazi geografici che delimitano il campo da gioco ma soprattutto di momenti indimenticabili, di interminabili giornate fatte di sudore intorno al campo e di tante serate sotto i riflettori ad alzare trofei a varie latitudini.
Mario é sempre un dirigente biancoceleste, e per questo addirittura la UISP gli ha conferito un attestato di straordinaria importanza. Mario Ceccatelli é il dirigente più anziano, é dal 1948 che il suo tesserino si rinnova nell’ambiente sportivo. COMPLIMENTI MARIO!

LA SQUADRA E’ PRONTA, IL 26 AGOSTO COMINCIA LA PREPARAZIONE

E quando si parla di squadra a Gavena si fa riferimento a tutto lo staff. Innanzitutto un nutrito gruppo di dirigenti pronti e carichi per ripartire e poi lo spogliatoio dei giocatori che sta crescendo di numero nelle ultime settimane.

A cena purtroppo non erano tutti presenti, la data agostina ha fatto si che tanti degli atleti e protagonisti della prossima stagione non potessero partecipare per ovvi motivi di vacanze.
La dirigenza si é data tanto da fare per allestire un gruppo di giocatori in grado di affrontare un dignitoso torneo. Sappiamo tutti che l’esodo di una parte di atleti verso altri lidi ha certamente costretto gli addetti ai lavori a fare qualche sforzo in più per reperire le risorse giuste ma in società sono già contenti dei risultati ottenuti e molto fiduciosi su quelli che verranno in futuro.

Alle bandiere storiche come Branchi e a pezzi di storia Maggiore come Luca Di Marino,  Pignataro si affiancheranno giovani dalle indiscusse qualità, vedi Ousmane, il talento centrocampista sul quale il Gavena punta molto.
E poi non dimentichiamo il marchio di garanzia rappresentato dal tecnico più titolato del Calcio Maggiore, Alano Galliani. A lui la società ha affidato questo importante compito e siamo certi che la scelta fatta dalla dirigenza non potesse essere più azzeccata.

Ora non si attende altro che il primo giorno di preparazione, fissato per il 26 agosto, e il fischio d’inizio per lanciare un grosso IN BOCCA AL LUPO anche al GAVENA 1972

 

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: