NEWS

LISERA-MARCIGNANA, ECCO LA FINALE AMATORI

DECIDE UNA PERLA DI PELAGOTTI

A pochi giorni di distanza dalle sfide dell’ultima giornata della fase a gironi, la Coppa Amatori ha visto la disputa delle semifinali tra le quattro sorelle che si sono guadagnate il diritto di giocarsi un posto al TEMPIO. Sul sintetico del “Graziani” di Montelupo scendono in campo Marcignana e Ortimino. Gli empolesi hanno vinto il girone “A4” davanti alla Casa Culturale Pinocchio e non hanno giocato nello scorso week-end per osservare il proprio turno di riposo. I rossoverdi montespertolesi, invece, sono reduci dal pareggio per 3-3 contro Lisera che è valso loro il passaggio del turno come seconda del raggruppamento “A3”.

A partire meglio è proprio il Marcignana, che al 6′ sblocca il risultato con una magistrale punizione dello specialista Pelagotti. Masini e compagni accusano il colpo e tra il 21′ e il 26′ rischiano di capitolare di nuovo, ma prima Demiri e poi Daniele Mariti sbattono sull’estremo difensore di mister Belli. Si va così al riposo sul risultato di 1-0 in favore del Marcignana, che nella ripresa bada però più che altro a controllare. Dopo l’intervallo, infatti, l’Ortimino torna in campo con un altro piglio e chiude nella propria metà campo i biancorossi. La supremazia territoriale dei rossoverdi, però, si traduce soltanto in un palo. Così, il risultato non cambia fino all’80’ e dopo il triplice fischio finale è festa Marcignana.

L’UOMO IN FRAC TORNA AL TEMPIO

L’esultanza di due giocatori de Lisera (Foto Pirro)

Contemporaneamente al “Bistecca Stadium” va in scena la sfida tra Lisera e Casa Culturale Pinocchio. I biancorossi di mister Alessandro “UIF” Signorini sono approdati in pompa magna a questa semifinale vincendo le prime 4 partite della fase a gironi e pareggiando l’ultima a qualificazione già centrata. Al contrario, dopo aver perso il primo match contro il Marcignana, i ragazzi di mister Sandro Dinice hanno dovuto attendere l’ultima sfida contro la Molinese per passare il turno. Alla fine il successo gli ha permesso di agganciare in testa al gruppo lo stesso Marcignana, ma in virtù del ko nello scontro diretto i giallorossi samminiatesi si sono dovuti accontentare del 2° posto.

La gioia de Lisera dopo la vittoria ai rigori (Foto Pirro)

Prime battute abbastanza guardinghe con le due squadre che pensano più che altro a non scoprirsi. Poi, al 23′ ecco l’episodio che sblocca l’incontro: Said “Cous Cous” Mouthi si incunea nell’area di rigore avversaria e viene atterrato, l’arbitro non ha dubbi e assegna il penalty al Pinocchio che lo stesso “Cous Cous” trasforma per l’1-0 samminiatese. La reazione de Lisera sta tutta in una punizione di Tacconi, che al 36′ costringe il portiere del Pinocchio a rifugiarsi in corner. Un minuto più tardi, però, i ragazzi di mister Signorini restano in dieci uomini per la sciocca espulsione di Ilir Cela, reo di aver rivolto una frase ingiuriosa al direttore di gara.

Il “Bistecca Stadium” di Pozzale si tinge di biancorosso (Foto Pirro)

Nonostante l’uomo in meno, però, nella ripresa è Lisera a fare costantemente la partita, tanto che dopo appena un minuto di gioco Guene ha già la palla del pareggio, ma non riesce a concretizzarla. Poi, si ristabilisce la parità numerica quando al difensore del Pinocchio, Morzetta viene mostrato prima il secondo cartellino giallo e poi quello rosso. Siamo circa al 60′ e dopo pochi minuti capitan Guazzini e soci restano addirittura in nove uomini per l’espulsione di Bertini, autore di un fallo di reazione. E la pressione de Lisera si fa ancora più elevata. Reda Mernissi sfiora il pari, che a 5′ dalla fine trova comunque l’1-1 con lo stesso Reda. Si va quindi ai calci di rigore e a decidere la sfida è il veterano Nunzio Ventre, che realizza quello decisivo per Lisera.

Sabato prossimo alle 17 al “Castellani” di Empoli sarà LISERA-MARCIGNANA la finalissima della Coppa Amatori 2019. Stagione indimenticabile, quindi, per la piccola frazione samminiatese di Isola, che ha saputo portare entrambe le proprie squadre in una finale al TEMPIO. Dopo lo scudetto vinto dal Real di Filippo “General” Martini, adesso vedremo se la squadra di Signorini riuscirà a completare l’enplein portando a Isola anche la Coppa Amatori.

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: