NEWS

LA QUINTA SINFONIA AZZURRA

In copertina l’ingresso in campo della nostra Nazionale e di Vallesusa (Foto Sascia)

PENTACAMPIONI CON 70′ DI ANTICIPO

Solo una passerella per andare ad alzare al cielo il quinto trofeo consecutivo. Ecco cosa saranno tra poco più di un ora gli ultimi 70′ di gioco di questa Rassegna Nazionale per la Rappresentativa del nostro comitato. Grazie al successo in mattinata ai rigori contro i piemontesi di Vallesusa, infatti, gli azzurri si sono aggiudicati l’ennesimo titolo ‘tricolore’ della propria storia (il 9° complessivo), senza dover attendere l’esito della sfida delle 16.30 sul sintetico di Margine Coperta contro Bologna.

Dopo i primi due successi entro i tempi regolamentari contro Parma e Arezzo senza subire reti, d’altra parte ai ragazzi di mister Alano Galligani sarebbe bastato pareggiare entrambe le ultime due partite per laurearsi nuovamente campioni d’Italia, capitan Laschetti e compagni hanno la meglio dal dischetto anche del Vallesusa. Per questa partita il consueto 4-2-3-1 è interpretato dal confermatissimo Giunti tra i pali (il portiere della Scalese e ad un match dal record ci chiudere la competizione senza reti al passivo), dietro alla collaudata coppia centrale di difesa composta da Laschetti (Sesa) e Moriani (Casotti Pieve a Ripoli). Rispetto alla gara con Arezzo, poi, torna Mazzoni (Castelfiorentino) a destra con Masoni (Sesa) che trasloca sulla fascia sinistra al posto di Crocetti (Vitolini). Completamente nuova la coppia di mediani con Cioni (Sesa) e Valenti (Unione Valdelsa) che prendono il posto di Sbrilli (Corniola Ct) e Cavallini (Vitolini), mentre davanti “Fabione Nazionale” Bartolotti (Castelfiorentino) rileva il panzer Turcu (Sesa) come punto di riferimento offensivo.

Sulla tre quarti, invece, oltre al confermato Mitra (Castelfiorentino) stavolta viene dato spazio dall’inizio a Viti (Bassa 2001) ed Edoardo Larini (Cdp Limite) al posto di “Bartagol” Bartalini (Agraria Ercolani) e Stefanelli (Ponzano Ecolstudio). Come potevamo far immaginare i due precedenti risultati, altrettanti pareggi a reti bianche, la selezione di Vallesusa si rivela un avversario tonico e ben organizzazto. Le occasioni migliori capitano comunque agli empolesi, ma stavolta i ragazzi di casa nostra non riescono a trovare il pertugio giusto per sbloccare il risultato. Si arriva così a reti bianche al termine dei tempi regolamentari, ma la gioia azzurra si può scatenare dopo la lotteria dal dischetto dove ci imponiamo per 5-4 (solo Mitra fallisce il proprio tiro dagli undici metri).

GIRONE UNICO

1a giornata: Bologna – Arezzo 0-3; EMPOLI – Parma 4-0 (Turcu, LL, Bartagol, Fabione). Riposava: Vallesusa

2a giornata: Parma-Bologna 2-2 (4-6 d.c.r.); Vallesusa-Arezzo 0-0 (4-5 d.c.r.). Riposava: EMPOLI

3a giornata: Arezzo – EMPOLI 0-1 (Mitra); Bologna-Vallesusa 0-0 (5-4 d.c.r.). Riposava: Parma.

4a giornata: Parma – Arezzo 1-0; EMPOLI – Vallesusa 0-0 (5-4 d.c.r). Riposava: Bologna.

Squadra PT G V N P RF RS DR
EMPOLI 8 3 2 1 0 5 0 5
Arezzo 5 4 1 1 2 3 2 1
Bologna 4 3 0 2 1 2 5 -3
Parma 4 3 1 1 1 3 6 -3
Vallesusa 3 3 0 3 0 0 0 0

 

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: