NEWS

FERRUZZA E LE CERBAIE A PONTEDERA

In copertina Casa Culturale e Ferruzza schierate a centrocampo alla “Pam Arena” di San Miniato Basso (Foto Sascia)

DERBY D’ITALIA ANCORA BIANCONERO

Si è chiuso l’ennesimo capitolo del nostro derby d’Italia, l’eterna sfida tra le due corazzate Ferruzza e Casa Culturale. E ancora una volta si tinge di bianconero. Come nelle ultime finali disputate, una proprio di Coppa Toscana e l’altra di campionato, anche stavolta la spunta infatti la squadra di mister Mauro “El Loco” Parentini. Alla “Pama Arena” di San Miniato Basso si riparte dall’1-0 dell’andata, firmato da “Zlatan” Angerame, in favore dei fucecchiesi e la partita si mette subito bene per la Ferruzza. Dopo appena 6 minuti dal fischio d’inizio, infatti, gli ospiti sbloccano subito il risultato: la palla arriva a Mazzeo all’altezza del vertice alto dell’area di rigore, controllo orientato ad accentrarsi e bordata di contro balzo che si insacca sotto la traversa alle spalle di Giacomo “Buffon” Bertini.

A questo punto la Casa Culturale deve segnare almeno 2 reti per giocarsi poi tutto ai calci di rigore, ma la squadra di mister Nicola Matteoli non si scompone e si mantiene in partita fino agli ultimi minuti, grazie anche all’espulsione di Sollazzi (doppia ammonizione) che lascia la Ferruzza in dieci per 25 minuti. Minuti finali che diventano infatti incandescenti. Al 32′, infatti, i giallorossi sanminiatesi riescono a pareggiare sugli sviluppi di un corner: il tiro dalla bandierina viene prolungato all’altezza del primo palo sul secondo, dove è appostato Brotini, che di piatto destro appoggia in rete con la sfera che colpisce prima il palo interno e poi va a gonfiare il sacco retato.

Si tratta addirittura del primo gol incassato dalla Ferruzza in questa manifestazione, dopo 472 minuti di imbattibilità. Negli 8 minuti conclusivi, quindi, è un assedio dei padroni di casa che hanno anche una clamorosa occasione per portare la sfida ai tiri dal dischetto, ma la conclusione a botta sicura di Quaglierini viene salvata sulla linea dall'”Uomo Mascherato” Riccardo Bertelli, a Glauco Cecconi battuto. Un salvataggio che vale come un gol perché il risultato non cambierà più fino al triplice fischio finale, sancendo quindi l’accesso alla finalissima dei ragazzi del “El Loco” Parentini. Adesso, quindi, altro grande confronto tra due delle squadre più blasonate d’Italia: Ferruzza-Gavena.

LE CERBAIE: MANITA DA FAVOLA

Il 3-1 maturato due settimane fa al “Nocciolo” Stadium di Stabbia dava sicuramente un vantaggio confortante al Le Cerbaie per la sempre insidiosa trasferta in Garfagnana, ma l’autorità e la personalità con cui i ragazzi di mister Rodolfo Polimeni si sono andati a prendere questa qualificazione è davvero da grande squadra. I biancocelesti, infatti, si impongono nuovamente sul Capriola, stavolta con un perentorio 5-1 che non lascia adito a recriminazioni. Grande protagonista della serata, ancora una volta, Andrea Mercuri che mette a segno un’altra doppietta, la terza in questa competizione di cui è l’indiscusso capocannoniere con 6 centri. Le altre 3 reti, invece, portano la firma di Fall, Gaetano D’Auria e Bafumi. Il gol della bandiera dei gialloblù garfagnini è invece siglato da Masotti, al primo centro sotto i riflettori dell’Europa League amatoriale. Adesso, quindi, sabato 23 marzo al “Mannucci” di Pontedera Le Cerbaie si andrà a giocare il trofeo contro i senesi del Vico d’Elsa.

COPPA TOSCANA – SEMIFINALI RITORNO

CASA CULTURALE SMB – FERRUZZA 1-1 (Brotini / Mazzeo) / and. 0-1

San Donato – GAVENA 0-2 (Ciambotti 2) / and. 0-2

COPPA GRANDUCATO – SEMIFINALI RITORNO

Vico d’Elsa – Scarpester Utd 3-1 (Lorini 2, Marcoionni / Ignesti) / and. 1-1

Capriola – LE CERBAIE 1-5 (Masotti / Mercuri 2, Fall, D’Auria G., Bafumi) / and. 1-3

Di seguito, quindi, ecco il programma del gran finale

COPPA TOSCANA – FINALE

Squadra 1 Squadra 2 Data Ora Campo
FERRUZZA GAVENA 23/3 16.30 “Mannucci” Pontedera

COPPA GRANDUCATO – FINALE

Squadra 1 Squadra 2 Data Ora Campo
LE CERBAIE Vico d’Elsa 23/3 14.30 “Mannucci” Pontedera

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: