NEWS

COMMENTI GIRONE A

BASSA – CASTELNUOVO 4-0 (Gargelli, Viti, Papalini Massimo Salvadori)

Il Bassa, 2 punti soli nel girone di ritorno contro il Castelnuovo, un punto solo e reduce dal recupero perso contro il Vitolini. Due squadre in cerca di quadra per raggiungere i rispettivi obiettivi.
A Gavena la temperatura é accettabile, se si pensa alle scorse settimane, in compenso una finissima pioggerellina fa da cornice al Cecconi Museum. A dirigere l’incontro é chiamato il Sig. Campigli.

Il Bassa non perde tempo e dopo 12 minuti i ragazzi di Gazzarri sono già con il doppio vantaggio in tasca. In apertura ci pensa Christian Gargelli a mettere a segno il suo primo gol stagionale (Era dai tempi dei Latin Lovers che l’ex benzinaio non appariva nel tabellino marcatori…) Mentre a mettere il timbro sul raddoppio ci pensa Viti. Il Castelnuovo é servito. Il gol dell’ex giocatore della CDP Limite arriva in maniera fortuita, molto probabilmente l’intezione del difensore bassese nella circostanza era quella di effettuare un cross, sta di fatto che la palla ha preso la via del gol. Il raddoppio invece nasce da una bella verticalizzazione proprio di Gargelli che serve Papalini il quale mette nelle condizioni Viti di trovarsi davanti al portiere ed infilarlo per la seconda volta.

Il primo tempo si chiude con il doppio vantaggio dei padroni di casa che replica anche nella ripresa. La firama sul terzo gol é quella di Papalini che si smarca bene in area e all’altezza del secondo palo riceve un cross che indirizza di testa in fondo al sacco. Il poker é affidato a massimo Salvadori che approfitta di una ripartenza per trovarsi a concludere da distanza favorevole. IL suo tiro inizialmente viene respinto dal portiere che non fa altro che restiutuire la sfera allo stesso attaccante biancoverde che questa volta non sbaglia.

Finisce con il rotondo successo del Bassa che torna a vincere ma forse non a convincere come sottolinea a fine gara mister Gazzarri:

Risultato positivo e meritato. Non siamo il Bassa del girone di andata, ho visto qualche progresso dal punto di vista del gioco rispetto alleultime uscite. Dobbiamo migliorare sotto l’aspetto del carattere e dell’atteggiamento. Questi sono fattori determinanti per ottenere buoni risultati.

TUTTI I MERCOLEDI’ IN DIRETTA DALLE 20,00
Diretta Ui
Dalla Taverna di Poldo, in Viale petrarca a Empoli, 60 minuti di Calcio Maggiore.
Siete tutti invitati.
Canale 680 del DTT

 

LA FORTUNA – SESA 0-4 (Hattrick Turcu, EuroBagni)

La Fortuna, sopo la sosta forzata della scorsa settimana ritrova il campo ed é chiamata ad affrontare una avversario di tutto rispetto. Del Bravo é consapevole che la matematica é ancora favorevole e che le cartucce da giocarsi per evitare la retrocessione diretta sono ancora diverse.
Dall’altra parte un Moreno Gaini altresì consapevole che l’occasione in casa gialloblù é di quelle d’oro. Un risultato pieno in casa degli elsini sigificherebbe primato in classifica, ulteriore allungo sulla sesta e consolidamento FINAL FIVE.

E così fu per l’armata del Montalbano. La partenza dei ragazzi allenati da Gaini é delle migliori e nei primi minuti di gioco il risultato li vede già in vantaggio. Ormai é uno schema consolidato quello del fallo laterale. Maicol Salvadori e la sua lunga gittata colpiscono ancora, questa volta il destinatario della sfera é Turcu che non perdona. UNOAZEROSESA

La reazione dei padroni di casa é importante, Tacconi cerca il pareggio con un delizioso pallonetto, ma la sorte non é dalla sua. Sempre con gli ospiti sopra di un gol ci prova anche Caciagli che calcia debolmente da favorevolissima posizione.

E sul finale di tempo con La Fortuna leggermente sbilanciata arriva il gol  del raddoppio. E’ ancora Turcu a rendersi protagonista di una bella ripartenza. Il rumeno si trova a tu per tu con l’estremo difensore avversario e lo beffa con un pallonetto da applausi.
Con il due a zero in tasca la Sesa guadagna gli spogliatoi a metà incontro. E subito dopo il rientro i conti si chiudono definitivamente grazie al tris di Bagni. L’azione che porta l’ex Emmetex al bersaglio é molto bella. Il centrocampista della nazionale duetta con Massoni e una volta all’interno delll’area beffa il portiere proprio sull’uscita.
Notararigo colpisce una traversa su azione d’angolo mentre il solito Parrini ci prova senza fortuna.

E prima del triplice fischio arriva anche il poker, sempre con Turcu che approfitta dell’ennesima ripartenza per siglare la sua tripletta che gli permette di andae a guidare la speciale classifica marcatoria quota 11, scavalcando Ergy del Lazzeretto e Merola dell’Isola, entrambi impegnati domani sera nei posticipi.

A fine gara il commento del tecnico della capolista, Moreno Gaini:

Vittoria giusta contro un avversario che nel primo tempo non ci ha reso la vita facile. La prima frazione di gioco é stata molto equilibrata, poi noi siamo venuti fuori alla distanza e molto probablmente dopo il due a zero abbiamo reso sterile la loro reazione. Ora ci godiamo questo primo posto, meritato, in attesa dei posticipi di domani.

Anche Alessio Del Bravo in sala stampa:

Un buon primo tempo da parte nostra che non ha prodotto concretezza in fase di realizzazione e che non é stato propedeutico per la seconda frazione dove abbiamo vistosamente rallentato. A noi ci manca qualità mentale, dobbiamo cncentrarci su atteggiamento e mentalità.

 

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: