NEWS, SERIE A

PROVA DI FORZA CASA CULTURALE

12 GIORNATA ANDATA

 

 

 

CASA CULTURALE SMB 3 CASTELFIORENTINO 1
Greco, Ergy, Quaglierini rig. Mitra

Nicola Matteoli (Casa Culturale SMB)

“Devo davvero fare i complimenti a tutti i ragazzi perché hanno sfoderato una prestazione maiuscola, sia dal punto di vista tattico che da quello fisico ma anche sotto un profilo di qualità. Venivamo dalla gara molto dispendiosa di coppa col Vico, ma nonostante questo e un campo reso molto pesante dalla pioggia degli ultimi giorni, molti di loro mi hanno davvero sorpreso per intensità e continuità di rendimento. Siamo stati compatti, sempre corti, rischiando soltanto in due circostanze nella seconda parte del primo tempo, dove abbiamo subito il gol e rischiato su un palo. Anche dopo questi minuti in cui ci eravamo abbassati un po’, però, abbiamo reagito subito e prima dell’intervallo abbiamo avuto un’altra grande occasione con Denti per chiudere il primo tempo in vantaggio, ma un difensore ha salvato sulla linea. Un plauso particolari va fatto poi a Ergy ed Alimani, che giocando sulle fasce si sono sacrificati anche in fase di copertura, visto che loro hanno degli esterni che spingono molto, ma senza perdere lucidità al momento di affondare. Dopo il vantaggio siglato da Greco, bel diagonale rasoterra sugli sviluppi di una punizione calciata rapidamente da Quaglierini, infatti è stato proprio Alimani a scendere sulla sinistra e fornire un perfetto taglio dalla parte opposta per l’accorrente Ergy, che al volo ha infilato sotto la traversa. Dopo il 2-1 loro si sono un po’ innervositi, mentre noi abbiamo continuato a fare la nostra partita ed abbiamo trovato anche il terzo gol con Quaglierini che ha trasformato un rigore procurato ancora da Alimani. Dopo loro sono rimasti addirittura in nove ed abbiamo gestito bene fino al triplice fischio finale. Complimenti davvero a tutti i miei ragazzi, mi hanno veramente impressionato”.

Il tecnico del Castelfiorentino, Andrea Fulignati: “E’ solo una sconfitta, per giunta la prima della stagione. Ci può stare prima o poi di perdere, ma dal punto di vista della prestazione a me i ragazzi sono piaciuti anche oggi. Fino al 3-1, infatti, la partita è stata equilibrata. Semmai, l’unico aspetto negativo è il nervosismo finale che ci è costato le due espulsioni di Pucci e Zenunaj. Dobbiamo migliorare tanto anche sotto questo aspetto e ci lavoreremo sicuramente, ma questa sconfitta non cambia niente nel nostro percorso di crescita. Anzi, se sapremo farne tesoro sarà probabilmente ancora più preziosa dei precedenti risultati positivi. Di cose buone, comunque, ce ne sono state come l’azione del gol con Zenunaj che se ne è andato bene sulla fascia e a messo in mezzo per Mitra, il quale è stato bravo a girare di prima intenzione alle spalle del proprio portiere. Come detto, poi, fino a poco oltre la metà del secondo tempo la partita è stata in bilico e la squadra c’è stata con testa e gambe. Adesso ripartiamo da qui con un’altra settimana di allenamenti in cui lavoreremo per migliorare quegli aspetti in cui ancora abbiamo qualche lacuna”.

 

 

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: