Ormai é spezzatino anche nel calcio  Maggiore e la seconda giornata di questo girone é stata spalmata equamente lungo tutto il week-end. Tra sabato e domenica infatti si sono gicati solo due incontri:

PIAGGIONE VILLANOVA – BASSA 0-1 (Buge Innocenti)

Per il Piaggione si tratta dell’esordio in casa. Il salotto Maggiore rasenta la perfezione, ogni zolla é al suo posto, il teglio del manto erboso é perfettamente nei parametri e tutto l’impianto si presenta impeccabile agli occhi ed al cospetto dei numerosi spettaori che circondano il perimetro del rettangolo di gioco. C’é anche il vento ad incorniciare questo ultimo sabato di settembre.

Le due squadre vengono da due sconfitte maturate con Real Isola e Sesa. L’obiettivo é cancellare lo zero dalla classifica. Alla fine ci riuscirà solo il Bassa che esce dal Camp Mou con due punti e una vittoria importante. A decidere il match ci pensa il Buge che raccoglie un servizio in disimpegno di Dicomani, il capitano dal limite dell’area su scarico del compagno indirizza la sfera verso la porta, il numero 8 calcia tra il cross ed il tiro in porta. Frediani, che difendeva la prta del Piaggione per la seconda gara consecutiva, é ingannato dalla presenza di un avversario che gli copre la visuale e la sfera termina in fondo al sacco. Il tutto a metà della prima frazione di gioco. Macaione intanto ha colpito una traversa risultando meno fortunato del suo avversario.

La fine dei primi 40 di gioco ci regala il parziale di 0 a 1 con il Cacio in assoluto silenzio stampa. La ripresa vede i padroni di casa alla ricerca del pari e con le condizioni di vento a favore. macaione si rende ancora protagonista, l’attaccante amaranto nel controllare una palla all’interno dei sedici metri viene irregolarmente contrastato e guadagna il tiro dagli undici metri. Si incarica egli stesso della trasformazione ma la sua conclusione serve solo a far esaltare l’intervento di Ferri che neutralizza il tutto e tiene saldo il risultato a suo favore. Risultato che si confermerà fino al triplice fischio.

A fine gara i commenti dei due tecnici.
Marco Ceccarelli:

Non posso rimproverare nulla ai miei ragazzi. Sapevamo che con il Bassa non sarebbe stato facile, c’era il rischio di ripetere la performance della scorsa stagione e che comunque era un avversario da temere. Abbiammo fatto la nostra gara, giocato bene e cercato fino alla fine di riaddrizzarla. Per vincere bisogna fare gol, noi oggi abbiamo impattato contro una traversa ed un rigore fallito. Il vento c’era aanche per loro quindi non cerchiamo alibi e poi é normale che una squadra giovanissima come la nostra, dopo due giornate, sia alla ricerca della giusta amalgama.

Gianni Gazzarri:

Forse il vento a favore della prima frazione di gioco ha agevolato il nostro approccio alla gara. Fortunati nel gol, ma comunque cercato e meritato. Credo che il risultato sia meritato perché siamo stati bravi a gestire la reazione del Piaggione. Loro dovevano rimotare e noi non abbiamo sofferto più di tanto nell’arginare la loro offensiva. E poi siamo stati bravi anche nel gestire l’inferiorità numerica degli ultimi 20 minuti.  Due punti che ci volevano, dopo la sconfitta contro la Sesa a mio avviso ingiusta.

LA FORTUNA –  VITOLINI 1-2 (Liuni/Sabatini, Cianti)

Non basta il grande eurogol di Liuni a La Fortuna per averre ragione dell’attrezzatissimo Vitolini di mister Alano Galligani. In quel di Ponte a Elsa la squadra allenata da Alessio Del Bravo fornisce un’altra buona prestazione che non basta ad assegnare punti.

I padroni di casa cominciano bene e trova ametà del primo tempo anche il gol del vantaggio. Il gesto tecnico compiuto da Liuni é di rara bellezza. Il giocatore in casacca gialla in demi volé e dall’interno dell’area di rigore indirizza la sfera verso la porta di Bellucci e la telecomanda sotto il sette opposto all’angolazione di tiro. L’estremo difensore del Vitolini può solo osservare ed unirsi agli applausi di tutti. UNOAZEROLAFORTUNA

Bel gesto e gran gol al quale segue qualche minuto dopo anche il pareggio firmato dal solito Cosimo Sabatini, già a quota 3 in classifica marcatori. Il fuoriclasse del Montalbano in un’azione tipica delle sue, é bravo a liberarsi in area, controllare la sfera con il sinistro e indirizzarla con il destro nei pressi del primo pao della porta difesa da Guardini, apparso non del tutto incolpevole nella circostanza. Abbraccu oer IL MAGNIFICO.

Sul pari si concludono i primi 40 di gioco e ad inizio ripresa l’equilibrio viene subito spezzato dal sigill di un altro fuoriclasse, Gianluca Cianti   che poco contrastato riesce a costruirsi lo spazio per disegnare il fendente che vale il sorpasso, i due punti e il primato in classifica.

Alessio Del Bravo é ricorso al tutto il suo potenziale offensivo e a fine gara c’erano almeno 4 attaccanti di ruolo in campo ma il risultato non é cambiato.

Ecco il parere dei due tecnici a fine gara:

Alano Galligani:

Abbiamo giocato su di un campo difficile da gestire. Non solo per l’intrapredenza dei nostri avversari ma soprattutto per le condizioni el terreno di gioco. Sarà difficile per tutti in quel di Ponte a Elsa. I nostri avversari ci sono abituati ed hanno creato il loro marchio di gioco attraverso lanci lunghi a scavalcare il centrocampo. Dalla nostra abbiamo il fatto di averla chiusa subito ad inizio ripresa e questo ha favorito il nostro tipo di atteggiamento perché la Fortuna ha dovuto scoprirsi lasciandoci spazi per tessere le nostre trame di gioco.

Alessio Del Bravo:

Se oggi avessimo portato a casa un punto non avremmo sicuramente rubato nulla. Rispetto alla scorsa settimana contro La Ferruzza, oggi, penso che avremmo meritato qualcosa in più. Il Vitolini ha sicuramente meritato la vittoria, loro sono uno squadrone e una certa differenza tecnica con noi é palese. Sono contentissimo  della prestazione dei miei ragazzi e un po’ rammaricato per la concessione di un rigore che amio avviso manca sia per noi ed onestamente anche per loro.

CERBAIE – LAZZERETTO 1-4 giocata venerdì

CASTELNUOVO – FERRUZZA 0-0 giocata venerdì

SOVIGLIANA 99 – REAL ISOLA domani lunedì 1 Ottobre 21, 15 Petroio

MARTIGNANA – PONZANO domani lunedì 1 Ottobre 21,15 Baccaiano