In copertina la festa dei ragazzi di mister Matarrese (Foto Pirro)

FINALE 2017-’18
EMPOLI, 2 GIUGNO
ORE 9

CASOTTI PIEVE A NIEVOLE – AGRARIA ERCOLANI  2-0 (Salvadori, Riccioni)

     CASOTTI P. RIPOLI                                      AGR. ERCOLANI

 

Sostituzioni

CASOTTI PIEVE A RIPOLI: 62′ Di Maria – Casalini; 75′ Baronti – Piccirilli; 77′ Vigerelli – Billi; 79′ Riccioni – Qose; 80′ Cavallini – Fontanelli. All. Mataresse.
AGRARIA ERCOLANI: 41′ Brucia – Calosi; 62′ Gozzi – Concialdi; 70′ Corsi – Almonti; 75′ Simoncini A. – Costa. A disp.: Picardi, Ciampolini, Ponzi. All. Simoncini R.

La terna della finale (Foto Pirro)

Ultimo atto della stagione del CALCIO MAGGIORE sul palcoscenico MAGGIORE del TEMPIO. Sveglia presto per assistere alla prima partita, valida per la Coppa del Circondario, con in campo Casotti Pieve a Ripoli e Agraria Ercolani. Il team di mister Matarrese è stato il grande dominatore della stagione di Lega Ama e non solo: dopo aver stravinto il girone “D” con 19 vittorie e 3 pareggi, infatti, i ragazzi di San Romano hanno proseguito la propria imbattibilità anche in questa competizione con 4 vittorie e un pari, eliminando in semifinale lo Strettoio Pub. Centro al primo colpo, quindi, per capitan Baronti e soci mentre di fronte si troveranno la ‘principessa’ di coppe: l’Agraria Ercolani ha infatti già vinto 1 Coppa Uisp (2012-13), 1 Coppa di Lega (2008-09) e 1 Coppa di Lega Regionale (2012-13) oltre al 2° Memorial “Mancini” alzato a dicembre ai rigori contro la Sesa. In semifinale i valdelsani hanno piegato di misura Le Colline.

Brizzi, capitano dell’Agraria, riceve la coppa per i secondi classificati (Foto Pirro)

Venendo alle disposizioni tattiche, il Casotti si presenta con un 4-3-3 che vede il miglior portiere della Lega Ama, Vigerelli tra i pali con Cappellini terzino destro e Peruzzi a coprire l’out opposto, mentre Paolini e Moriani compongono la coppia centrale. Salvadori è il play centrale con Alessandro Mirenda mezzala destra e Cavallini mezzala sinistra. Capitan Baronti è il solito punto di riferimento offensivo con Di Maria che agisce alto a sinistra e Riccioni dall’altra parte.

Il capitano del Casotti, Baronti riceve la Coppa del Circondario

Roberto “Zeta” Simoncini risponde con un 4-3-2-1. Tra i pali la scelta è caduta su Simoncini (Danielone si accomoda in panchina), mentre nella linea a quattro di difesa Valentini giostra a destra, con “Gufo” Biotti a sinistra e Bartolotti-Cavigli al centro. In mezzo al campo Corsi si prende la parte di destra, mentre Brizzi agisce centralmente e “Iceman” Gozzi calpesta le zolle di sinistra. Latini e Brucia svariano invece alle spalle di Paoletti.

Mister Matarrese (Casotti) festeggia il trofeo con il figlioletto (Foto da Pagina FB Casotti)

Pronti-via e il Casotti sfiora subito il vantaggio: corre il 2’, infatti, quando Riccioni prova il pallonetto da lontanissimo (alla Recoba), con Simoncini che riesce a però recuperare la posizione e con un bel colpo di reni ad alzare sopra la traversa. Nettamente migliore l’approccio al match dei “gialli”, che al 9’ riescono a sbloccare il risultato con Salvadori, abile a liberarsi al tiro dal limite dell’area, destro rasoterra all’angolino alla destra di Simoncini. #CAMBIASUBITOILRISULTATO.

L’Agraria non riesce a reagire e al 16’ arriva anche il raddoppio: splendida azione del Casotti che si sviluppa a sinistra con perfetto cross dal fondo di Peruzzi per bomber Riccioni, che irrompe sul secondo palo e di piatto destro appoggia in rete. Soltanto dopo il 20’ cominciano a svegliarsi anche i certaldesi che alzano un po’ il proprio baricentro. A livello di occasioni, tuttavia, si registrano soltanto un tiro ribattuto da dentro l’area di rigore a Paoletti e un tiro-cross dalla sinistra di Brucia che si spegne sulla rete superiore della porta difesa da Vigerelli, che sembrava comunque essere sulla traiettoria.

I due portieri del Casotti, Vigerelli e Billi

Riccioni sulla destra è una continua spina nel fianco dell’Agraria, anche se in un paio di circostanze si fa pescare in fuorigioco, in un’altra occasione viene chiuso all’ultimo dall’uscita bassa di Simoncini e in un’altra ancora sbaglia la misura del passaggio decisivo per Di Maria in mezzo all’area. La prima frazione, comunque, si chiude sul 2-0 per il Casotti.

 

 

 

Riccioni e Cavallini baciano la coppa appena vinta (Foto da pagina FB Casotti)

La ripresa, invece, si apre con un cambio nell’Agraria Ercolani con mister Simoncini che inserisce Calosi al posto di Brucia, passando al 4-4-2: Calosi, infatti, si piazza basso a sinistra con “Gufo” Biotti che si alza sulla stessa fascia. Agraria che sembra entrata con un altro piglio e si rende pericolosa con Corsi, ma con il passare dei minuti il Casotti torna padrone del campo e al 52’ sfiora il terzo gol con il solito Riccioni, che liberato da Baronti in area calcia da posizione leggermente defilata, con Simoncini che si rifugia in corner. Nell’occasione, però, forse ci stava l’assist al centro per il solissimo Di Maria.

 

 

Il pranzo della vittoria dfel Casotti (Foto presa dalla loro pagina FB)

Al 20’ nuova occasione anche per l’Agraria con Corsi che pesca in profondità Paoletti, il quale però ritarda la conclusione e alla fine Vigerelli gli chiude lo specchio in uscita. Poco dopo la metà della ripresa, poi, doppio cambio con “Scholes” Casalini che rileva Di Maria per il Casotti e nell’Agraria Concialdi sostituisce “Iceman” Gozzi. Sostituzioni che diventano le uniche protagoniste nel finale di gara, dove praticamente non si gioca più.

Torta e Coppa per un pranzo da campioni (Foto presa dalla pagina FB del Casotti)

Al triplice fischio finale, così, è il Casotti Pieve a Ripoli ad alzare al cielo la Coppa del Circondario centrando una fantastica doppietta campionato-coppa, in una stagione da imbattuta ed appena 5 reti incassate in 28 partite. Niente riscatto, invece, per l’Agraria Ercolani che poteva chiudere con due trofei in bacheca un’annata comunque amara, che ha portato i certaldesi alla retrocessione in Serie B.