In copertina il gruppo ‘azzurro’ che festeggia a Montecatini (Foto S.A. Calcio Italia)

EMPOLI RISCRIVE LA STORIA DEL CALCIO AMATORIALE

La Nazionale che ha affrontato Parma

Partiamo dai numeri, in rigoroso ordine crescente: 3 come i titoli regionali consecutivi e i “double” Toscana-Italia centrati di fila; 4 come gli allori tricolori portati a casa negli ultimi 4 anni; 7 come i trofei conquistati sotto la gestione Galligani; 8 come i titoli italiani vinti complessivamente dal nostro Comitato. Basterebbero questi numeri per scrivere di diritto il Comitato Uisp Empoli nella storia del panorama del CALCIO MAGGIORE nazionale. Ma quello che ha saputo fare la selezione di casa nostra negli ultimi 4 anni va al di là di meri conti aritmetici.

La Nazionale in arancione contro Vallesusa

Si tratta, infatti, di un percorso fatto di top-players che prima di tutto si sono dimostrati uomini dai valori forti, capaci di fare gruppo e sentire davvero questa maglia sulla pelle, come e forse più di quella del proprio club. Chiamato a rinvigorire proprio il senso di appartenenza ad una Nazionale dal poco appeal, Alano Galligani grazie al preziosissimo apporto di dirigenti appassionati e capaci come Piero Arfaioli e Sergio Baldinotti (senza dimenticare l’indispensabile aiuto di Fortunato Stanganini e nelle ultime stagioni anche di Francesco Giani e del vice Lorenzo Ramazzotti) è riuscito in primis a trasmettere questi importanti valori ad un gruppo di ragazzi che, pur rinnovandosi di anno in anno, è diventato la vera forza di questa Nazionale.

Capitan Laschetti al sorteggo contro Parma

Ma riviviamo adesso l’ennesima cavalcata vincente dei ragazzi di casa nostra. Inseriti nel triangolare con Parma e Vallesusa, Laschetti e compagni esordiscono con un secco 3-0 agli emiliani firmato da Turcu (bomber della Sesa), Edoardo “LL” Larini (presente e futuro della Cdp Limite) e Mitra (talento assoluto del Castelfiorentino). Nella seconda partita del girone eliminatorio, invece, gli ‘azzurri’ vengono inchiodati sull’1-1 da Vallesusa, che poi ha la meglio per 5-4 dal dischetto. Nei tempi regolamentari erano stati Nannetti (terzino del Castelfiorentino) e Veldorale (Vallesusa) a siglare il pareggio.

Terreni, terzino del Lazzeretto, in azione contro Parma

Un punto che porta il bottino dei ragazzi di Galligani a ‘quota 4′, non sufficiente però a staccare il pass per la finalissima. In caso di vittoria di Vallesusa contro Parma, anche dal dischetto visto che in caso di arrivo a pari punti Empoli sarebbe condannato dallo scontro diretto, si interromperebbe infatti qui la corsa della nostra Nazionale alla difesa del titolo. Per nostra fortuna, però, nella terza ed ultima partita del girone il già eliminato Parma piega di misura Vallesusa grazie ad una rete di Greco. E’ 1° posto e la difesa del titolo può continuare. Ecco, infatti, la classifica finale del girone eliminatorio (in MAIUSCOLO la squadra qualificata alla finale).

Squadra PT G V N P RF RS DR
EMPOLI 4 2 1 1 0 4 1 3
Parma 3 2 1 0 1 1 3 -2
Vallesusa 2 2 0 1 1 1 2 -1

Mitra (Castelfiorentino) a segno contro Parma e nella finale con Arezzo

Sul centrale di Montecatini, quindi, va in scena il remake dell’ultima finale toscana con Empoli che si trova nuovamente di fronte Arezzo, vincitore a punteggio pieno dell’altro triangolare con 5 reti fatte ed appena una subita. Meno di un mese fa sul sintetico del “Guidi” di Galluzzo i ragazzi di casa nostra prevalsero nella lotteria dal dischetto dopo che i tempi regolamentari si erano chiusi a reti bianche.

L’esultanza degli ‘azzurri’ dopo un gol al Parma

Stavolta, la gara si risolve negli 80 minuti. A sbloccare il risultato per la nostra Nazionale ci pensa Pucci, che insacca con un perentorio stacco aereo un corner calciato da Mitra. #VANTAGGIOMADEINCASTELFIORENTINO. Come nella finale regionale, però, la formazione amaranto si dimostra un avversario alquanto ostico e con una vecchia conoscenza del nostro CALCIO MAGGIORE perviene al pareggio: è l’ex Bassa 2001, Berterame a firmare l’1-1 aretino.

Il portiere del Piaggione Villanova, Dario “Ballerino” Frangioni con la coppa

Empoli però non ci sta e torna avanti con Mitra. L’asso del Castelfiorentino riscatta così il doppio errore dal dischetto nella finale di Coppa Toscana, scaricando in porta un “chirurgico” diagonale dopo l’ottima iniziativa sulla sinistra di Terreni (Lazzeretto), che al termine di una splendida serpentina tra tre avversari scarica intelligentemente per il compagno. Arezzo prova a reagire un’altra volta, ma la squadra di Alano Galligani regge bene l’urto al termine di un maxi-recupero (ben sette minuti) piazza il punto esclamativo con un perfetto contropiede finalizzato da “Double L” Larini.

Alcuni empolesi in posa con il trofeo

Poi, c’è solo tempo per il triplice fischio finale ed il tripudio di tutto il gruppo empolese che conferma il proprio strapotere anche a livello nazionale. Ormai sembra quasi una prassi alzare al cielo una coppa, ma non dimentichiamoci mai delle difficoltà che comporta mantenersi a certi livelli anno dopo anno. Ed è per questo che ci piace celebrare e festeggiare come meritano tutti i protagonisti di questo ennesimo trionfo. Ecco la lista dei convocati di Montecatini.

 

PORTIERI
DARIO FRANGIONI Piaggione Villanova
ALESSANDRO VIGERELLI Casotti Pieve a Ripoli
DIFENSORI
ALESSANDRO CROSTA Martignana
MATTEO GIUFFRE’ Scalese
JACOPO LASCHETTI Sesa
FRANCESCO NANNETTI Castelfiorentino
MARCO PEPE Piaggione Villanova
LUIGI PUCCI Castelfiorentino
MAIKOL SALVADORI Sesa
NICCOLO’ TERRENI Lazzeretto
CENTROCAMPISTI
TOMMASO BOSCHI Vitolini
GIANLUCA CIANTI Vitolini
LUCA GUARINO Ponzano Ecolstudio
MATTIA LEONCINI Vitolini
SAMUELE MARCONCINI Real Isola
MATTEO NICCOLINI Ponzano Ecolstudio
MAURIZIO MITRA Castelfiorentino
ATTACCANTI
LORENZO BARTOCCI Martignana
FILIPPO FONTANI Cdp Limite
ANDREA GUARDINI Real Isola
EDOARDO LARINI Cdp Limite
VALERIO PAOLINI Martignana
COSIMO SABATINI Vitolini
COSMIN TURCU Sesa