PLAY OFF LEGA AMA 2017/2018
PAGNANA 7 Aprile 2018
ORE 10,00

2

 3′ Pini, 60′ Resta

2

6′ Arcara, 68′ Mohamed

L’ANTICA SOSTA
CORTENUOVA
 MANISCALCO 1 1 MANCINI
 FOUDAL 2 2 DAMA
 LUNETTO 3 3 NANNETTI
 LEVANOVICH 4 4 LANCIONI
 NINCI 5 5 PUGLIA
 EL GHAZOUANI 6 6 GIANNONI
 ARCARA 7 7 ROJAS
 GIDEON 8 8 DEL CONTE
 BLANCO 9 9 BOLDRINI (Cap.)
 CHIMENTO 10 10 PINI
 GORDI 11 11  RESTA
A DISPOSIZIONE
 DI LUCIA E. 12 12
 CHESI 13 13 BERTINI
 MOHAMED 14 14 MAURELLO
 PERRA 15 15  CARRARO
 FAGGIOLI 16 16  SGALAMBRO
 BERRETTI 17 17 RAGEA
 NERI 18 18 MAGLIONE
19 19 BOUZID
20 20
 Fabrizio Di Lucia
ALL. ALL. Leonardo Ferri

 

Al 40′ dell’andata al “Graziani” di Montelupo il Cortenuova aveva più di un piede nella prossima Serie B. Il cuore e il carattere dell’Antica Sosta, capace di rimontare fino al 3-2 nella ripresa, hanno dato un senso a questo ritorno di scena al “Buccia Stadium” di Pagnana. L’improvvisa esplosione della primavera ci regala una mattinata calda e un terreno di gioco asciutto, ma non proprio in perfette condizioni.

Pronti via e, così come quattro giorni fa, ancora una volta è il Cortenuova a partire meglio: dopo appena 240 secondi, infatti, “Trony” Pini si avventa su una palla vagante in area e, dopo essersi liberato di un difensore, la spedisce alle spalle di Maniscalco. Proteste, nell’occasione, da parte dei ragazzi di “Cucciolo” Di Lucia che chiedevano il fallo sul difensore, non rilevato però dal direttore di gara.

Stavolta, però, non bisogna attendere tutto un tempo per vedere la reazione dei valdelsani. Bastano altri 3 minuti, infatti, all’Antica Sosta per ristabilire la parità: “Lo Squalo” Blanco lavora un ottimo pallone e lo offre su un piatto d’argento al “Furetto” Arcara che castiga Mancini e riporta il risultato sull’1-1.

A questo punto la gara, maschia ma corretta, prosegue sui binari dell’equilibrio fino a metà della ripresa quando è nuovamente il Cortenuova a portarsi in vantaggio. La squadra di Leonardo “F24” Ferri, in panchina al posto dell’assente mister Daniele Frosini, sigla il 2-1 con l’uomo più in forma di questo momento, il “Tabaccaio” Resta. Per lui due reti e un assist in questo play-off. Da segnalare, purtroppo, anche due gravi infortuni in casa Cortenuova che ha dovuto sostituire prima Giannoni per un problema al ginocchio e poi Nannetti per la frattura della clavicola. Ai due sfortunati difensori rossoblù il nostro più sincero IN BOCCA AL LUPO PER UNA PRONTA GUARIGIONE!!

All’Antica Sosta, però, il carattere non fa certo difetto e non ne vuol sapere di volersi arrendere. Una conclusione da fuori area del subentrato Mohamed sorprende Mancini e il tabellone luminoso del “Buccia Stadium” si accende nuovamente: A Y U B A   M O H A M E D. Adesso, però, a “Pendolino” Lunetto e soci serve almeno un’altra rete per pareggiare il ko subito all’andata e provare poi a giocarsi il tutto e per tutto ai calci di rigore. Per festeggiare all’80’, invece, ne servirebbero due.

Nella seconda parte della ripresa il canovaccio tattico del match è palese: L’Antica Sosta all’assalto con un generoso forcing e Cortenuova che resta ficcante non appena può ripartire in contropiede. Alla fine il risultato resta inalterato fino al triplice fischio finale quando può ufficialmente partire la festa rossoblù empolese.

Adesso, il Cortenuova parteciperà alla Coppa del Circondario partendo dal girone “P” con Strettoio Pub, Casenuove Gambassi, Fc Capraia e Spicchiese. L’Antica Sosta, invece, sarà inserita nel girone “A2” della Coppa Promozione Amatori insieme a Arci Cerreto Guidi, Valdorme, Balconevisi e Polisportiva Certaldo.

Top Cortenuova: Giannoni e Nannetti

Top L’Antica Sosta: Tutta la squadra