PLAY OFF LEGA AMA 2017/2018
VITOLINI 7 Aprile 2018
ORE 10,00

0 (4)

 Dopo i calci di rigore

1 (2)

6′ Barbieri

MASTROMARCO
SAN QUIRICO
FERRALI 1 85 CANTINI
BALDI 16 2 CIASCHI
GIRALDI 3 3 BANDINELLI ⇓ 77′
MONTI 4 4 MAGLI
MARI 5 5 LANDI ⇓ 79′
BONGIOVANNI ⇓ 41′ 6 6 DADDI
MONTEVIDONI 7 7 BIANCHI ⇓ 46′
ESPOSITO 8 14 BUCCIOLINI
 RUGGIERO ⇓ 67′ 9 9 LUMACHI
GELLI 10 10 CHELLINI A.
CARBONE ⇓ 70′ 18 18  BARBIERI ⇓ 49′
A DISPOSIZIONE
12 12 NERI
 PACINI 13 13 GAMBERUCCI
MATTEINI ⇑ 67′ 14 8 PACISCOPI ⇑ 77′
 CHERIF ⇑ 41′ 15 15  MAGAZZINI ⇑ 79′
SEMITAIO ⇑ 70′ 2 16  BELLOSI ⇑ 46′
 MASI 17 17 FAGGIOLI
 SCAGNOLI 11 11 TASSINI ⇑ 49′
FEDI 19 19
20 20
 Massimo Tarabusi
ALL. ALL. Gianfranco Fusi

 

Dal nostro inviato Paolo “Pirro” Santini

Un caldo sole risplende sul “Mario Proietti” di Vitolini, quando Mastromarco e San Quirico fanno il loro ingresso in campo per il ritorno di uno dei due play-off promozione di Lega Ama. Buona rappresentanza di tifosi di entrambe le squadre sugli spalti. Si riparte dall’1-0 in favore dei gialloblù di mister Tarabusi, maturato al termine dei primi 80’ di mercoledì scorso al “Graziani” di Montelupo.

I biancorossi devono vincere a tutti i costi per ristabilire quanto meno l’equilibrio e partono subito con il piede premuto sull’acceleratore. Dopo sei minuti i ragazzi di mister Fusi guadagnano così un calcio d’angolo, Lumachi si incarica della battuta e sul traversone in mezzo all’area la palla arriva allo smarcato Barbieri (una delle novità rispetto a quattro giorni fa al posto di Tassini), che da due passi insacca. Una volta sbloccato il risultato Magli e compagni lasciano l’iniziativa al Mastromarco, che prova a fare la partita. Complice anche il gran caldo, però, il ritmo non è particolarmente elevato e il San Quirico può controllare abbastanza bene le avanzate gialloblù, riproponendosi poi in contropiede.

La gara non riserva quindi particolari azioni degne di note, almeno fino al 37’ quando per la prima volta la squadra di Tarabusi mette qualche brivido a Cantini. La conclusione di Gelli dai 25,87 metri, infatti, termina sul fondo sfiorando il montante. Dopo due minuti di recupero, si va comunque al riposo con il S. Quirico avanti di una rete e computo generale della situazione completamente in parità.

Anche nella ripresa il canovaccio della partita non cambia. Il Mastromarco, infatti, prende nuovamente in mano le redini del gioco ma il San Quirico copre bene il campo non dando mai l’impressione di soffrire le avanzate gialloblù. Anzi, al 64’ sono proprio i ragazzi di Gianfranco Fusi a sfiorare il raddoppio: l’arbitro accorda un calcio di punizione a 21,59 metri dalla porta del Mastromarco, della cui battuta si incarica lo specialista Magli, la conclusione del capitano biancorosso è di quelle velenose e costringe Ferrali a volare per deviarla in corner.

Il risultato, però, non si schioda dall’1-0 per il S. Quirico che fa il paio con l’1-0 dell’andata per il Mastromarco. Con il passare dei minuti e l’aumentare anche della fatica, probabilmente nei 22 in campo subentra anche un po’ di paura e non si registrano altre azione degne di nota fino al triplice fischio finale, che arriva dopo due minuti di recupero (forse un po’ pochi viste le sei sostituzioni effettuate). Inevitabile, quindi, la conclusione ai rigori con mister Tarabusi che ha provato a giocarsi anche la carta Semitaio (classe ’70), specialista dal dischetto.

Partono proprio i gialloblù con Monti che trasforma il primo penalty, imitato subito dopo dall’”Airone” Lumachi che pareggia. A vuoto poi, il secondo giro con Cantini che neutralizza il tentativo del capitano del Mastromarco, Giraldi e Ferrali che sventa il tiro del bomber del S. Quirico, Andrea Chellini. Gelli riporta quindi avanti il Mastromarco, mentre Daddi calcia fuori il suo tiro dal dischetto incappando nel secondo errore per il S. Quirico. Dopo un altro giro di gol con Esposito per i gialloblù e Tassini per i biancorossi, proprio l’evergreen’ Semitaio ha il primo match-ball per il Mastromarco. La rete si gonfia e la squadra di Tarabusi può festeggiare la promozione in Serie B al primo tentativo. Ennesima delusione, invece, per il S. Quirico che per il terzo anno di fila si vede infrangere il proprio sogno ai play-off.

Adesso, comunque, la stagione delle due squadre proseguire nelle coppe post season. Il Mastromarco sarà inserito nel girone “Q” della Coppa del Circondario con Le Botteghe, Corazzano, Le Colline e S. Pancrazio mentre il S. Quirico parteciperà al girone “A” della Coppa Promozione Amatori insieme a Ponte a Elsa, Unione, Valdelsa, Atletico Brusciana e Gs Allende.

Top Mastromarco: Semitaio

Top S. Quirico: Barbieri