PLAY OFF LEGA AMA 2017/2018
“MONTELUPO 4 Aprile 2018
ORE 22,00

0

 

1

38′ Esposito

SAN QUIRICO 
MASTROMARCO
 CANTINI 85 1 FERRALI
 CIASCHI 2 16 BALDI
BANDINELLI 3 3 GIRALDI (Cap.)
MAGLI (Cap.) 4 4 MAZZEO
LANDI ⇓ 76′ 5 5 MARI
 DADDI 6 18 CARBONE ⇓ 50′
BIANCHI 7 7  MONTEVIDONI
PACISCOPI ⇓ 56′ 8 8 ESPOSITO ⇓ 77′
 LUMACHI 9 9 RUGGIERO ⇓ 70′
 CHELLINI A. 10 10 GELLI
TASSINI ⇓ 69′ 11 13 VENTURINI
A DISPOSIZIONE
NERI 12 12
GAMBERUCCI ⇑ 76′ 13 6  BONGIOVANNI ⇑ 50′
BUCCIOLINI 14 11 SCAGNOLI ⇑ 70′
 MAGAZZINI 15 15 PACINI ⇑ 77′
BELLOSI ⇑ 56′ 16 16
FAGGIOLI 17 17  VESCOVI
BARBIERI ⇑ 69′ 18 18  
19 19
20 20 
 Gianfranco Fusi
ALL. ALL.  Massimo Tarabusi

Dall’inviato Paolo “Pirro” Santini

Prosegue lo spettacolo al “Graziani” di Montelupo, con il secondo play-off di Lega Ama. Stavolta tocca a San Quirico e Mastromarco, rispettivamente seconda nel girone “D” e terza nell’altro raggruppamento. I biancorossi di mister Fusi sono alla terza partecipazione consecutiva agli spareggi promozione, sperando che non valga la legge “non c’è due senza tre” visti i due precedenti tentativi andati a vuoto. Con 32 punti il San Quirico ha preceduto in classifica L’Antica Sosta grazie ai migliori scontri diretti e con 14 vittorie stagionali è stata la seconda squadra a vincere di più dopo la corazzata Casotti. Sempre alle spalle della capolista, poi, bomber Andrea Chellini e soci sono risultati il secondo attacco più prolifico con 49 reti all’attivo. Il Mastromarco, autore di 8 vittorie consecutive dopo il ko al debutto, ha poi totalizzato gli stessi 35 punti del Cortenuova finendo però dietro per la peggior Coppa Disciplina. I 19 gol subito ne hanno anche fatto la miglior difesa del proprio raggruppamento.

A differenza della partita precedente, questa parte a ritmo decisamente più lento con le due squadre che nel primo quarto d’ora badano a studiarsi, senza scoprirsi troppo. Per annotare la prima azione degna di nota, infatti, bisogna attendere il 16′ quando è il San Quirico a farsi pericoloso per primo: Tassini si libera bene al tiro, ma “Gegia” Ferrarli non si fa sorprendere e devia in angolo. La risposta del Mastromarco si materializza al 21′ al termine di una bella azione avvolgente. Nella sua fase conclusiva Gelli serve Montevidoni, che trova l’imbucata per Ruggiero, il quale arriva però con un attimo di ritardo all’appuntamento.

Con il passare dei minuti, però, è il Mastromarco a prendere pian piano in mano la partita, rendendosi ancora minacciosi dalle parti di Cantini. Corre il 24′, infatti, quando Venturini serve Gelli, il quale si ritrova la palla sul destro, il piede meno educato, ma trova ugualmente una conclusione ben indirizzata sulla quale l’estremo difensore biancorosso si deve rifugiare in corner. E’ il preludio al vantaggio, che arriva quasi allo scadere della prima frazione e vede ancora protagonista Venturini, vera e propria spina nel fianco della retroguardia di mister Fusi: il numero 13 in maglia gialloblù, infatti, sfonda nuovamente a destra e mette al centro un invitante pallone, su cui Esposito è abile a coordinarsi alla perfezione per girarlo di contro balzo alle spalle di Cantini. #BELGESTOTECNICOEVANTAGGIOMASTROMARCO.

Il San Quirico prova a reagire subito e un minuto dopo sfiora l’immediato pareggio con capitan Magli e la specialità della casa, il calcio piazzato. La potente conclusione dai 19,32 metri del difensore biancorosso viene però deviata sul fondo dall’attento Ferrali. Si va così al riposo con il Mastromarco avanti di una rete, ma anche in avvio di ripresa è il San Quirico a provare subito l’affondo: così come nella prima occasione della serata è Tassini ad impegnare nuovamente “Gegia” Ferrali.

Per il resto della ripresa, però, la squadra di coach Tarabusi amministra bene il vantaggio e la partita scorre via senza particolari emozioni fino ai minuti finali, dove il San Quirico prova un generoso forcing. Andrea Chellini prova con la sua velocità a scardinare l’attenta retroguardia gialloblù, ma non riesce mai a trovare il pertugio giusto. Al secondo dei tre minuti di recupero concessi, poi, riesce finalmente a trovare lo spazio per il tiro, ma la sua conclusione termina di poco sul fondo sancendo così la vittoria del Mastromarco.

Un successo di misura che sposta, però, solo leggermente la qualificazione dalla parte dei gialloblù in vista di un return-match che si presenta comunque assai interessante. L’appuntamento è per domenica mattina al “Mario Proietti” di Vitolini.

Top San Quirico: Andrea Chellini

Top Mastromarco: Venturini