NEWS

AL CHIODO LE SCARPE DI DUE CAMPIONI

La Polisportiva Certaldo ringrazia e saluta Leandro Bartali e Adriano Spini

leandroLa fine di una era a Certaldo per il gruppo della Polisportiva. Due uomini simbolo di questa squadra, come l’evergreen Leandro Bartali e Adriano Spini, si ritirano ufficialmente dal calcio amatoriale, al termine di una carriera epocale. Una annata bagnata dalla retrocessione in Amatori ma allo stesso tempo condita da una semifinale in coppa di Lega contro la Scalese e una finale amare invece in coppa Promozione – Amatori contro il Romaiano al Castellani di Empoli. L’annuncio di Leandro Bartali, 52 primavere, aleggiava nell’aria da tempo, da qualche anno ormai il 10 del Certaldo sembrava pronto al passo d’addio e al Castellani di Empoli, dopo un bacio al manto erboso, ha simbolicamente testimoniato la sua volontà di mettere la parola fine a una avventura senza precedenti che lo ha visto in prima fila ogni martedì e giovedì a preparare gli allenamenti. Al suo fianco in questi anni Adriano Spini, giocatore amato da tutti i compagni di squadra per la sua esperienza e capacità di organizzare le partitelle, che è arrivato anche lui al passo d’addio. Una giornata, quella di ieri, mercoledì 8 giugno, celebrata e festeggiata per il saluto a queste due colonne della Polisportiva con una partita sul manto del ‘Comunale’ di Certaldo dove si sono affrontati le due squadra, capeggiate da Bartali e Spini, conclusasi con una vittoria ampia del team del numero 10. adrianoA fine partita Adriano Spini ha simbolicamente messo gli scarpini al chiodo e il suo numero 9, concluso con un lungo applauso nello spogliatoio. La serata è proseguita poi dal ristorante Maroni a Sciano, dove la squadra si è ritrovata a cena. Nel finale la sorpresa da parte dei giocatori ai due uomini simbolo con la consegna di due targhe: “Un abbraccio da tutti i tuoi ragazzi, compagno di avventure. L’eterno 10”. Una targa arricchita da una fotografia che lo stesso Bartali ha voluto farsi immortalare proprio in occasione di quella finale persa al Castellani e che avrebbe incorniciato. Sono stati i suoi ragazzi a bruciarlo sul tempo e a ricordargli quanto di buono ha fatto per loro. Le sorprese però non finiscono mai nella tana dei canarini della Valdelsa e Adriano Spini ha ricevuto anche lui una targa: “Nello spogliatoio e in campo sei stato un vero esempio e leader. Ti aspettiamo, come sempre, all’allenamento”. Un filo di gioia, mista a commozione, è scesa sul volto dei due senatori, consapevoli di aver dato vita ad un gruppo di ragazzi pronti per affrontare nuove sfide e disposti a togliersi soddisfazioni. chiodoAdesso è arrivato ufficialmente il ‘rompete le righe’, appuntamento a fine agosto, anche se tutti i ragazzi della Polisportiva sono impegnati nel Torneo di calcio a 7 ‘Carioca’ e il 16 giugno saranno proprio loro i protagonisti dell’apericena di beneficenza a favore dell’associazione genitori ragazzi disabili di Certaldo, mettendosi a disposizione come camerieri. Per una pagina che si chiude, adesso per il Certaldo se ne apre un’altra, tutta da scrivere e colorare. (Giacomo The Press, Bertelli)

Leave a Reply

Theme by Anders Norén

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: